Amate i nostri ragazzi e i nostri giovani con abnegazione. Sono anime immortali care a Dio ognuna più di tutto il creato. Nel trattarli pensate a quelle che fareste se fossero i vostri figli: non vi sono stati dati e non li avete ricevuti con l’impegno di essere padri? I loro difetti non devono stancarvi e le loro buone qualità non devono causare preferenze. Non toccate mai i ragazzi. Abbiate un grande amore verso ciascuno, soffrite delle loro sofferenze, specialmente quando dovrete usare parole e misure severe. Dovete soffrire più voi che loro.

Don Bepo

Clicca sul pulsante per accedere al canale YouTube della Comunità

Il Patronato San Vincenzo dal 1978, grazie al lavoro di don Fausto Resmini e dei suoi collaboratori, ha potuto mettere in pratica il servizio ai più giovani in un modo particolare.

In questi 40 anni l’esperienza, l’ascolto, e le storie incontrate hanno permesso di costruire una casa capace di accogliere adolescenti e giovani con esperienze di vita difficili dovute a scelte sbagliate o a contesti di crescita problematici.

Una storia lunga ma sempre giovane.

Una storia che ha incontrato e accolto povertà materiali, spirituali e sociali di adolescenti, giovani e a volte anche di adulti. Sempre spinti dall’Amore di Dio e dalla certezza che bisogna aiutare i ragazzi a saper donare e non solo a ricevere, come diceva don Bepo.

40 anni vissuti dedicandosi alla vita.

40 anni vissuti dedicandosi a Dio.